Questo sito o gli strumenti terzi qui implementati utilizzano i cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità indicate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie

Sport

Home :: Sport

i balians o guaritori spirituali

Sabato, 08 Ottobre 2016 23:50

I balians o guaritori spirituali, sono persone elette dotate di poteri curativi che rivestono un ruolo molto importante nella vita sociale di Bali. Cosi come nella maggior parte degli aspetti della vita quotidiana, qui anche le antiche arti terapeutiche sono intrinsecamente legate al Induismo balinese, secondo il quale una persona si ammala quando viene meno l’ equilibrio linga-yoni, l’ equivalente hindu dello yin-yang cinese.

A differenza di quella cinese bisogna però dire che la medicina popolare balinese e’ profondamente pervasa da superstizioni popolari e credenze religiose, alcuni infatti ritengono la propria malattia legata a magia nera o alla presenza di spiriti invisibili. In alcuni casi entrano addirittura in trance per comunicare con gli spiriti.

Un buon equilibrio energetico linga-yoni garantisce armonia e benessere psicofisico; qualsiasi alterazione nella distribuzione del prana (energia) comporta un indebolimento delle capacità difensive e l'insorgere di una patologia. L'equilibrio energetico può essere aggredito da diversi fattori esterni (i fenomeni climatici stagionali, le epidemie, i traumi, le punture e i morsi di animali) o interni (gli squilibri emotivi, gli errori alimentari e le cattive abitudini di vita).


Il potere del balian è quindi quello di curare ogni malattia agendo sul riequilibrio energetico ed il trattamento è visto come un viaggio in cui la volontà del paziente di guarire è parte integrante del processo, e può includere cerimonie rituali di pulizia, pozioni a base di erbe o iscrizioni disegnate sul corpo. L’ utilizzo di un approccio olistico profondamente intuitivo permette di prendere in considerazione i sintomi fisici così come lo stato mentale ed emotivo del paziente.

Alcuni di loro ricevono i poteri come dote innata, altri dallo studio della filosofia indù balinese e altri ancora attraverso un lungo e intenso periodo di iniziazione da un guaritore noto o alto sacerdote o sacerdotessa. La maggior parte ha scoperto i loro doni in modo casuale mentre cercavano di cercare di guarire se stessi.

Si stima che Bali abbia più di 8.000 guaritori tradizionali, quasi quattro volte il numero di medici e la maggior parte di loro sono generalisti e trattano una ampia varietà di condizioni.

 

La maggior parte di loro si trova ad ubud, ma ne esistono sparsi in tutta l’isola, qui trovate una lista in continuo aggiornamento

vai ai balians




Balian Generici

  • “Balian Usada” spesso definito come un guaritore letterato, deve la propria abilità allo studio formale dei testi classici (usadas) e sono specializzati nell'uso degli antichi manoscritti su foglia di palma (Lontar) per la guarigione. il Balian Usada passa attraverso un processo di apprendimento per ottenerela consacrazione (mawinten) da parte della comunità e la religione indù. Tutti i Balian Usada sono maschi.
  • I “Balian Tapakan” ricevono il loro potere mistico di guarigione (shakti o ilmu) in seguito ad una ispirazione soprannaturale. Essi servono come mediatori tra il loro cliente e le forze da cui sono stati scelti per ottenere aiuto per quanto riguarda malattie, problemi familiari o di altro tipo. Questo Balian non riceve alcuna formazione formale, ma alla fine viene riconosciuto come tale dalla comunità ed è infine consacrato come tale dopo una formazione in mansioni sacerdotali.

Balians specialisti

  • I Balian “Apun” utilizzano la manipolazione fisica del corpo per sistemare le ossa rotte
  • i Balian “Manak” sono ostetriche
  • i Balian “Tenung” sono indovini
  • i Balian “Metuunan” sono quelli che sono in grado di essere posseduto da anime dei morti.

Ricordate che:

  • Il guaritore non e’ una star della televisione o una celebrità, quindi non trattatelo come tale.
  • I Balian non fanno pubblicità ne amano richiamare l'attenzione su se stessi o essere considerati come tali, ciò sarebbe contrario alle regole della religione induista.
  • Secondo la tradizione bisognerebbe portare una offerta da dedicare agli spiriti contenente una donazione ma il solo obolo in rupie e’ più che sufficiente.
  • I balian possono essere considerati come figure religiose, di conseguenza siate rispettosi

La cura non e’ immediata e a volte e necessario più di un trattamento, quindi non andate se siete di fretta


healer

 

Volevo concludere con una nota personale, ho avuto la spiacevole impressione, soprattutto ad Ubud, che per arrivare a certi Balian sia necessario passare attraverso una sorta di “cartello” dei tassisti. Ho trovato addirittura un blog scritto da una improbabile turista occidentale in cui si parla di un fantastico guaritore senza mai citarne il nome, l’ unico modo per trovarlo e’ scrivere al sito stesso il quale vi manda un email con il numero del tassista che pero’ non vi darà mai aiuto a meno che utilizziate i suoi servizi. Evitate di alimentare questo business, cercate su internet e via di scooter!!!

Ubud Clinic

Mercoledì, 20 Luglio 2016 04:58
 

 

Kasih Ibu Hospital

Mercoledì, 20 Luglio 2016 04:32

Balimed Hospital

Mercoledì, 20 Luglio 2016 04:06

BIMC Nusa Dua

Domenica, 17 Luglio 2016 00:43

BIMC Kuta

Domenica, 17 Luglio 2016 00:41
Booking.com
adsense